Come pulire le valigie prima e dopo le vacanze di primavera

Primavera significa fiori che sbocciano, la natura che si risveglia, il sole che ti riscalda, le giornate che si allungano, ma soprattutto Vacanze!!! Quanto tempo è passato dalla tua ultima partenza? Non te lo ricordi più? Allora è tempo di riprendere in mano le valigie, prenotare l’albergo e tuffarsi immediatamente in una nuova meta da sogno. Ma aspetta un momento! Facciamo qualche passo indietro e torniamo al primo step: le valigie. In che condizioni sono dopo l’ultimo viaggio? Se non lo sai con precisione, o se temi il peggio, non ti resta che andarle a prendere e seguire passo per passo questi consigli per riportarle all’antico splendore.

Cosa ti servirà

1

Step 1: “Smonta” le valigie

La prima cosa da fare è “smontare” le diverse parti delle valigie, vale a dire rimuovere qualunque rivestimento o custodia che si può staccare. In alcuni modelli, infatti, sono presenti tasche aggiuntive o altri componenti che possono essere completamente rimosse dall'involucro. Se nella tua valigia ci sono, staccale pure e procedi con gli step successivi.

2

Step 2: Passa l’aspirapolvere

Prima di procedere al lavaggio, elimina polvere, sporcizia, briciole e ogni altro piccolo residuo presente all'interno della valigia passando nella valigia con un aspirapolvere a bocchetta sottile.

3

Step 3: Lava le valigie

Le valigie, e soprattutto i suoi componenti interni, possono essere state realizzate in diversi materiali. Alcuni di essi sopportano tranquillamente un lavaggio in lavatrice, specialmente se si tratta di valigie flessibili o con inserti in nylon, e l’unico modo per saperlo è leggere l’etichetta. Se non indicato diversamente in etichetta, procedi pure con il lavaggio a macchina. Nella vaschetta del detersivo versa Ace Detersivo Igienizzante nella dose minima in base al peso delle valigie. In questo caso, trattandosi spesso di tessuti tecnici, è sconsigliato l’uso di ammorbidente. Presta particolare attenzione con valigie e borsoni in pelle. In questi casi, usa sempre un panno in microfibra inumidito con acqua e poche gocce di Ace Detersivo Igienizzante ma strizzalo perfettamente e procedi con cautela per non far cadere delle gocce d'acqua, altrimenti potresti rovinarla. Al termine, asciuga immediatamente con un phon.

LAVAGGIO A MANO

Se invece non sono presenti istruzioni o viene espressamente consigliato il lavaggio a mano, dopo aver eseguito i primi due passaggi, immergi il corpo esterno delle valigie in una capiente bacinella contenente acqua calda e una piccola dose di Ace Detersivo. Mantieni l’ammollo per almeno 30 minuti, poi risciacqua abbondantemente e metti ad asciugare all'aria. Lava poi il rivestimento interno con un panno in microfibra inumidito con acqua e Ace Detersivo. Usa un panno inumidito e Ace Detersivo anche per pulire il rivestimento in plastica esterno. Infine, asciuga subito la valigia con un panno pulito e asciutto per evitare che si formino delle macchie dovute all’acqua.



Un consiglio in più

Quando pulisci le valigie dopo un viaggio è importante riporle solo quando saranno perfettamente asciutte, altrimenti possono formarsi cattivi odori o muffa a causa dell'umidità residua.

Per pulire le valigie prima e dopo le vacanze di primavera abbiamo utilizzato

ACE Detersivi Igienizzanti & Aromatheraphy